Blefaroplastica

Pertanto La blefaroplastica è un intervento di grande effetto che si prefigge di migliorare la regione oculo-palpebrale eliminando le borse di grasso, l’eccesso di cute, e la muscolatura lassa.

Il Dott. Pellegrini,  esperto del ringiovanimento facciale, ritiene che si debba sempre inserire tale intervento in una  pianificazione più ampia  che possa abbinare più metodiche (botulino, filler, lipofilling, radiofrequenza ecc..) per dare così un ringiovanimento naturale e duraturo.

Tecnica chirurgica: Blefaroplastica superiore

  • Lo scopo della tecnica è rimuovere l’eccesso cutaneo e adiposo e modellare la piega palpebrale rendendola meglio definita e profonda.
  • L’incisione viene fatta cadere nella piega, per cui sarà quasi invisibile e si sutura con punti sottilissimi.
  • L’intervento si esegue in anestesia locale con leggera sedazione.

Tecnica chirurgica: Blefaroplastica inferiore

  • Può essere eseguita sia con il classico accesso  sotto-cigliare, sia con quello  transcongiuntivale.
  • Nella blefaro con accesso sottocigliare, l’incisione è condotta lungo il margine palpebrale e le borse adipose sono resecate solo in rari casi.
  • La blefaro transcongiuntivale si esegue senza incisioni esterne ma attraverso la congiuntiva,  si riescono ad asportare le borse adipose; non si utilizzano così punti di sutura.
  • Tale tecnica è meno traumatica, il decorso post-operatorio è più rapido ed è indicata nei pazienti più giovani dove non è necessario asportare cute o riposizionare il muscolo orbicolare.

FAQ SUGLI INTERVENTI DI BLEFARO PLASTICA SUPERIORE ED INFERIORE

  1. La blefaroplastica risolve le rughe peri-oculari, le “zampe di gallina”: Falso. Tale problema può essere risolto con altre metodiche, tipo la tossina botulinica.
  2. La blefaroplastica risolve le “occhiaie”: Falso. L’intervento non può risolvere quel colore scuro che dà alle palpebre inferiori un’aspetto stanco. Indirettamente e solo parzialmente, eliminando le borse, riducendo le ombreggiature da esse provocate, le “occhiaie” possono essere meno evidenti.
  3. La  blefaroplastica cambia il “taglio degli occhi”: Falso. L’intervento si prefigge di ridare tono e freschezza dello sguardo. Solo inteventi più complessi permettono ciò.

Il Dr. Carlo Pellegrini esegue interventi di Blefaroplastica a Cosenza, Napoli e Reggio Calabria

RICHIEDI UN CONSULTO per la blefaroplastica