Mastoplastica riduttiva

L’intervento consiste nel ridurre il volume mammario e contemporaneamente ridarne una forma migliore.  Si solleva il seno  e  si riposiziona più in alto anche il complesso areola-capezzolo.

E’ un intervento meno frequente dell’ aumento del seno ma non meno importante.

 – Esteticamente un seno eccessivamente grande, è sgradevole poiché tende ad appesantire la figura oltre a rendere il seno stesso cadente con areole spesso slargate. La paziente ha difficoltà ad indossare abiti o costumi con taglie “normali” e si vede costretta a  portare reggiseni come “corazze” per sostenere le mammelle.

– I problemi funzionali possono portare a vere e proprie patologie: sovraccarico della colonna vertebrale, cifosi-lordosi lombare, solco profondo e doloroso sulla spalla in corrispondenza del reggiseno, intertrigine cioè irritazione cutanea in corrispondenza delle pieghe ecc.

 Tecnica chirurgica

Esistono tantissime tecniche per ridurre il seno.

Quella utilizzata dal Dott. Carlo Pellegrini è quella a cicatrici più ridotte e cioè una periareolare ed una verticale.

  • Queste cicatrici all’inizio sono un poco evidenti, ma con il passare dei mesi tendono a scomparire. In alcuni casi, quando il seno è molto grande, se ne deve aggiungere un’altra nel solco mammario.
  • L’intervento dura  2/3 ore (dipende dall’entità della riduzione) si esegue in day surgery o al massimo si deve trascorrere una notte di degenza  in clinica.

PhotoGallery di alcuni interventi realizzati dal Dott.Pellegrini.

Il Dr. Carlo Pellegrini esegue interventi di Mastoplastica riduttiva a Cosenza, Napoli e Reggio Calabria

RICHIEDI UN CONSULTO per la mastoplastica riduttiva