Mastopessi

Prima

Si può eseguire : la sola mastopessi o la mastopessi con protesi.

Si esegue la semplice mastopessi quando il seno per quanto “sceso” ha una discreto volume e quindi non vi è la necessità di utilizzare volumi aggiuntivi e quindi protesi, se invece il seno è svuotato o comunque si vuole un ulteriore   aumento volumetrico, si utilizzano  le protesi mammarie.

Tecnica Chirurgica:

Anche per questo intervento esistono varie tecniche, quella   eseguita dal Dott. Pellegrini  è la mastopessi a “cicatrice verticale e autoprotesi” (evitando così la cicatrice orizzontale sottomammaria).

L’autoprotesi non è altro  che la ghiandola mammaria stessa modellata come una protesi e ancorata in alto sulla fascia del muscolo pettorale.

Quando il tessuto mammario non è sufficiente si utilizza una protesi si parla così di mastopessi con protesi

Le piccole cicatrici, con il passare dei mesi diventano poco evidenti e possono  risultare quasi invisibili, ma  comunque sono presenti.

Il dott. Pellegrini ,infatti, esorta le pazienti a non paragonarsi a quelle donne che hanno avuto un intervento di semplice masto-additiva dove non è necessario risollevare il seno e quindi la cicatrice è ridottissima e  quasi inesistente , nella mastopessi nei primi mesi si deve accettare la presenza, di una sottile cicatrice più estesa : periareolare e verticale.

Il Dr. Carlo Pellegrini esegue interventi di Mastopessi a Cosenza, Napoli e Reggio Calabria

RICHIEDI UN CONSULTO per la mastopessi