Ginecomastia

La ginecomastia può essere “vera”quando vi è un eccessivo sviluppo della ghiandola mammaria o“falsa” (pseudo-ginecomastia),  se caratterizzata da un semplice accumulo adiposo localizzato.

In realtà questa netta distinzione scolastica non è del tutto veritiera perchè  quasi sempre coesistono entrambe le componenti:  adiposa e ghiandolare.

La ginecomastia è a carico di entrambe le mammelle, ma talvolta può esser monolaterale, con ulteriore di disagio estetico, dovuto anche all’asimmetria.

Quali sono i trattamenti per la Ginecomastia?

L’unico trattamento risolutivo è l’intervento chirurgico che consiste nella rimozione, mediante liposuzione, del tessuto in eccesso.

Spesso è necessario associare alla liposuzione, la resezione chirurgica della ghiandola mediante una piccola incisione cutanea periareolare, al confine tra la cute scura dell’areola e la pelle chiara, per ottenere una cicatrice quasi invisibile.

  Il dott. Pellegrini esegue, quasi sempre, questo intervento in anestesia locale con sedazione e raramente in anestesia generale, ma comunque in  day hospital.

I tempi di ripresa, postoperatoria, sono molto rapidi, il paziente dopo pochi giorni ritorna alle normali attività di routine.

Il Dr. Carlo Pellegrini esegue interventi di Ginecomastia a Cosenza, Napoli e Reggio Calabria

RICHIEDI UN CONSULTO per la ginecomastia